Domenica 19

Intervista con Agostino Ferrente

Ore 17.00 Spazio Detour

Incontro con Agostino Ferrente, regista del film Le cose belle.

Viaggiamo a passo uno!

Ore 10.00-13.00 Spazio Detour

Laboratorio di animazione stop-motion esplorando il viaggio e i mezzi per viaggiare. Tenuto dalla regista Francesca Ferrario, è consigliato dagli otto anni in su.

Mud

Ore 11.00 Cinema PORTOastra

Due quattordicenni incontrano Mud, un fuggitivo cresciuto nella loro stessa zona. Mud è braccato da alcune persone che lo vogliono uccidere e, allo stesso tempo, sogna di riunirsi con l’amata Juniper. I due ragazzini decidono di aiutarlo.

Watermark

Ore 14.30 Cinema PORTOastra

Watermark testimonia l’eterno sforzo degli esseri umani per controllare le masse acquatiche e la reazione, spesso ingestibile, della natura. Un racconto potente e spettacolare della relazione tra l’ambiente e l’elemento umano.

Au fil d’Ariane

Ore 16.15 Cinema PORTOastra

Rimasta sola il giorno del suo compleanno, Ariane decide di partire alla volta della grande città, lasciando il tranquillo sobborgo dove vive per andare incontro all’ignoto.

Le cose belle

Ore 18.00 Cinema PORTOastra

Quattro vite a confronto nella Napoli del 1999 e in quella paralizzata di oggi. La fatica di diventare adulti attraverso gli occhi di quattro ragazzi napoletani: quattro sguardi pieni di tristezza, ironia, ingenuità, fragilità, cinismo, paura e bellezza.

Cerimonia di premiazione

Ore 20.30 Cinema PORTOastra

Consegna dei Premi ufficiali del Festival. Ingresso libero.

Take Shelter

Ore 21.30 Cinema PORTOastra

Un tranquillo padre di famiglia inizia ad avere visioni di terribili tempeste. Sempre più ossessionato da queste oscure minacce, Curtis decide di costruire un rifugio anti-uragano.

  • Iscriviti alla newsletter