Ride

Valerio Mastandrea

Sabato 23 marzo – ore 21.30 • Cinema Marconi

VIAGGIO IN ITALIA

Quella domenica di maggio, a casa di Carolina si contano le ore. Lunedì c’è il funerale del suo compagno, Mauro Secondari, un giovane operaio caduto nella fabbrica in cui hanno transitato tre generazioni di abitanti della piccola comunità sul mare in cui vivono, a pochi chilometri dalla capitale. Carolina è rimasta sola, con l’incapacità di esprimere il dolore che sente dentro e un figlio di dieci anni. Il bambino elabora il lutto a modo proprio, pensando alle interviste della tv, come a modo proprio soffre il padre di Mauro, ex operaio pieno di rimorso e testimone di un’altra era delle lotte in fabbrica.

Fiction
Italia
Colore, 2018, 95’
Lingua originale Italiano
Prima mondiale Torino Film Festival 2018

Regia
Valerio Mastandrea
Sceneggiatura
Valerio Mastandrea, Enrico Audenino
Fotografia
Andrea Fastella
Montaggio
Mauro Bonanni
Musica
Riccardo Sinigallia
Con
Chiara Martegiani, Renato Carpentieri, Stefano Dionisi, Milena Vukotic, Silvia Gallerano, Emanuel Bevilacqua, Milena Mancini, Giordano De Plano
Produzione
Kimerafilm, Rai Cinema

Biografia

Valerio Mastandrea esordisce sul grande schermo a 22 anni e non impiega molto a eccellere con le sue doti attoriali, venendo candidato per ben undici volte ai David di Donatello e vincendo il premio come miglior attore protagonista con i film La prima cosa bella (2010) e Gli equilibristi (2013) e come attore non protagonista per Viva la libertà (2013) e Fiore (2017). Quest’anno è candidato come miglior attore non protagonista con Euforia e per la miglior sceneggiatura non originale con La profezia dell’armadillo. Ride è stato presentato in concorso al Torino Film Festival e Valerio Mastandrea è in nomination ai David come miglior regista esordiente.

Pin It on Pinterest