Enrico Rava: Note necessarie

Enrico Rava: Note necessarie è l’ultimo film della sezione musicale del Festival, curata assieme al Centro d’Arte degli Studenti dell’Università di Padova. Il film, che verrà proiettato domenica 9 ottobre alle ore 18, verrà introdotto al pubblico dalla regista, Monica Affatato.

Da Torino a New York, da Buenos Aires ad Atlanta, Enrico Rava ha plasmato il jazz contemporaneo degli ultimi cinquant’anni. Nel film assieme a colleghi e amici, ripercorre la sua vita salvata e modellata dall’incontro con la musica. Con il trombettista, le sue storie personali e gli incontri avvincenti dagli anni Sessanta fino ad oggi, Enrico Rava: note necessarie ci accompagna in un viaggio (non solo biografico) che attraversa il mondo del jazz, per scoprirne la forza di musica rivoluzionaria e il potere di arte liberatoria che si trasforma insieme con la società.

Intessuto di musica e concerti, materiali esclusivi e interviste a Carla Bley, Roswell Rudd, Michelangelo Pistoletto, Francesco Tullio Altan e tanti altri, arricchito da materiali rari – dal Gato Barbieri filmato da Pasolini alla presenza di Michel Petrucciani -, attraversato da riflessioni teoriche, il film conduce al nucleo segreto del jazz, ciò che lo rende un linguaggio di libertà, oltre che un genere musicale.

È quella imprevedibilità dell’improvvisazione, che si conserva nella sua anima non scritta, ribelle, e al tempo stesso aperta e inclusiva. Come Enrico Rava ci ricorda: “Quando tutto funziona, è una democrazia perfetta, che solo il jazz può creare “.



Pin It on Pinterest